Parte una nuova collaborazione del COP con il Museo di Scienze Naturali di Torino

Il Consorzio delle Ong Piemontesi, in collaborazione con la Regione Piemonte, propone alle scuole tre percorsi didattici finalizzati a meglio comprendere che cos’è lo sviluppo sostenibile affrontando tematiche ambientali da un punto di vista globale.

Sono centinaia le esperienze di cooperazione e disolidarietà che il territorio piemontese da anni ha sviluppato, inparticolare con l’Africa Sub-sahariana (il Sahel), coinvolgendoassociazioni, comuni, parchi naturali e scuole.

I percorsi sono il risultato di un lavoro triennale sostenuto dall’Unione Europea che ha permesso di sperimentarli in 85 scuole primarie e secondariepiemontesi, mettendole in relazione con scuole e insegnanti del Burkina Faso e delSenegal.

Le proposte seguenti sono predisposte anche per essere parte di percorsi didattici piùcomplessi connessi agli squilibri Nord-Sud del Mondo, al rispetto per la natura e perl’alterità. In tal caso è possibile utilizzare metodi, esperienze e strumenti riportati nel sito www.londootiloo.org realizzato con il progetto des Alpes au Sahel.

Per saperne di più:

Le attività didattiche al Museo di Scienze Naturali di Torino per l’anno scolastico 2012-2013

Scarica il Quaderno delle Attività 2012-2013 (file pdf – 9,44 MB)

Note informative

  • Il percorso didattico è proposto nelle giornate di giovedì e venerdì, con inizio alle ore 9,30
  • Numero massimo di allievi: 25
  • Durata due ore: nella prima ora proiezione e riflessioni con 2 cortometraggi tematici (5-10 minuti l’uno) realizzati con i bambini di numerose scuole di Burkina Faso, Senegal,Francia e Italia
  • Verrà fornita una pubblicazione per l’insegnante con DVD contenente 20 video didattici
  • Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri di pag. 7 del Catalogo
  • Costo: € 60,00 per classe
  • Consigliato: partecipazione dell’insegnante al corso di formazione e aggiornamento per insegnanti “Dalle Alpi al al Sahel: educare allo sviluppo sostenibile e alla solidarietàinternazionale”, pag. 140 del Catalogo.

Please follow and like us:

I commenti sono chiusi.