Corso COP sui Social Media a Stampa Subalpina

FACEBOOK, TWITTER E SOCIAL VISUALI

LABORATORIO PRATICO – LIVELLO BASE

 Sabato 30 novembre, ore 9.30 -14.00, Palazzo Ceriana Mayneri, corso Stati Uniti 27, Torino

Un nuovo appuntamento promosso dal Gruppo Freelance di Stampa Subalpina a seguito delle numerose richieste pervenute dopo l’incontro formativo sull’”Uso professionale dei social network” del 1 giugno scorso.

Quattro ore di laboratorio pratico per sperimentarsi sull’uso di Facebook, Twitter e i social visuali (Pinterest, Instagram, Flickr).

L’incontro è organizzato in collaborazione con il Consorzio Ong Piemontesi, nell’ambito del progetto europeo “Comunicare in Rete per lo Sviluppo” che vede l’Associazione Stampa Subalpina compartecipe con i colleghi spagnoli del Collegi de Periodistes de Catalunya e con i colleghi francesi di Reporters solidaires.

Visita la pagina di presentazione delle attività del progetto

Programma

H 9.30 Introduzione: i cinque step di base per la creazione di una strategia di comunicazione con i social network (definisci l’ obiettivo, calcola tempo e risorse, individua gli strumenti, scegli i contenuti, misura i risultati)

H 10.30 Suddivisione in tre gruppi da (max 12 persone), che ruotano dedicando un’ora a sperimentarsi su ogni “tipologia” di social.

Gruppo Facebook:

Focus su:

  • Aprire una pagina
  • Scegliere copertina e logo
  • Inserire la descrizione

Esercitazione: Programmare 5 tipi di post diversi (promozione evento, sensibilizzazione su tema, breaking news, post di utilità, presentazione nuovo servizio)

Gruppo Twitter:

Focus su:

  • Aprire un account
  • Scegliere le persone da seguire
  • Creare 5 liste di interesse

Esercitazione: ‘Scrivere il tweet perfetto’, con giusta combinazione di testo, link, hashtag, foto, menzioni. Programmare i tweet.

Gruppo Social visuali

Focus su:

  • aprire un account Instagram
  • postare le prime foto,
  • imparare ad usare gli hashtag per trovare nuove immagini e guadagnare follower.

Per chi non ha smartphone

  • aprire la prima galleria Pinterest con la tua collezione tematica.

Docenti/facilitatori

Silvia Pochettino (@pochetsi)

Da marzo 2013 è responsabile per il Consorzio delle Ong Piemontesi delle attività promosse dal progetto europeo “Comunicare in Rete per lo Sviluppo”. Dirige la rivista e il sito VpS dal 1995, due anni fa ha ideato e realizzato la scuola virtuale “Ong 2.0, Cambiare il mondo con il web”. Giornalista e saggista, tiene seminari e corsi di formazione sulla comunicazione web presso l’Ispi e lo Iulm di Milano, per ong, operatori dei servizi pubblici e aziende.

 

Donata Columbro (@dontyna)

Donata Columbro è giornalista freelance, blogger, social media editor per VpS/Ong 2.0. Ha lavorato per la testata Internazionale per lo sviluppo della attività web. È formatrice e relatrice in corsi e seminari sull’uso dei social network, il giornalismo digitale e le diverse forme di attivismo online.

 

Fabrizio Furchì(@spacechili)

E’ communication designer per VpS/Ong 2.0. Ha lavorato come visual thinker, product designer, UX consultant per VIEW Conference, Flipfly, Deltadoc, Arc En Rêve Centre d’Architecture (Bordeaux), Pininfarina Extra. Dal 2009 al 2011 ha tenuto corsi di formazione sul digital storytelling per 3Digital LAB

 

Il progetto “Comunicare in Rete per lo Sviluppo” è un’iniziativa triennale avviata il 1° marzo 2013 e sostenuta dall’Unione Europea nell’ambito della linea “Attori Non Statali e Autorità Locali – Sensibilizzazione dell’opinione pubblica europea sulle questioni dello sviluppo”. Capofila è la Federazione delle Ong Catalane (www.fcongd.org) che agisce in partenariato con il COP – Consorzio delle Ong Piemontesi  (www.ongpiemonte.it)  e RESACOOP – Réseau Rhône-Alpes d’appui à la coopération internationale (www.resacoop.org) .

Partner associati in Italia sono, oltre all’Associazione Stampa Subalpina, l’Università degli Studi di Torino, la Regione Piemonte (Settore Affari Internazionali) e il CoCoPa, Coordinamento Comuni per la Pace della Provincia di Torino. In Spagna l’Agència Catalana de Cooperació al Desenvolupament – ACCD, l’Universitat Autònoma de Barcelona (Observatori de la Cobertura de Conflictes-OCC), il Collegi de Periodistes de Catalunya (Collège des Journalistes de Catalogne) e l’Instituto Interuniversitario de Desarrollo Social y Paz (IUDESP) – Universitat Jaume I de Castellón (UJI). In Francia l’Institut de la communication – ICOM – Université Lumière Lyon 2 e Reporters solidaires.

 

Guarda la galleria fotografica !

Please follow and like us:

I commenti sono chiusi.