Call per la selezione di due esperti per la valutazione di progetti nell’ambito del Bando “Frame, Voice, Report!”

Call per la selezione di due esperti per la valutazione di progetti

nell’ambito del Bando “Frame, Voice, Report!”

 

Il Consorzio delle Ong Piemontesi, ricerca due esperti per la valutazione dei progetti che perverranno nell’ambito del Bando “Frame, Voice, Report!” entro il 16 maggio 2018.

Frame, Voice, Report! è un progetto finanziato dalla Commissione Europea[1] con l’obiettivo di rafforzare e migliorare la consapevolezza e l’impegno dei cittadini europei relativamente agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS)[2] – più comunemente conosciuti a livello internazionale come “SDGs” o “Global Goals”.

Frame, Voice, Report! è progettato e gestito da sei organizzazioni europee partner[3] e basato su precedenti esperienze di tali organizzazioni nel settore dell’Educazione alla Cittadinanza Mondiale (Global Citizenship Education)

Attraverso due Bandi di Candidature, il progetto Frame, Voice, Report! finanzierà dunque azioni di comunicazione/informazione promosse da piccole/medie organizzazioni della società civile (Civil Society Organisations, CSOs) nei sette Paesi europei coinvolti in modo da sensibilizzare e aumentare l’impegno dei cittadini europei per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Il primo bando Frame, Voice, Report! è stato lanciato l’11 marzo 2018 e prevede uno stanziamento di 300.000 Euro per il finanziamento al 90% di progetti del valore massimo di 20.000 Euro per organizzazione. I progetti dovranno realizzarsi nell’arco di un anno in tutto il Piemonte (metà del fondo è destinato a progetti che impattino sull’area della Città Metropolitana di Torino, metà sulle altre aree della regione). La scadenza del primo bando è fissata al 16 maggio 2018. Tutta la documentazione per la preparazione della proposta di progetto è disponibile sul sito del COP. Dal 15 aprile il capofila danese CISU pubblicherà il sito del progetto, www.framevoicereport.org, sul quale sarà possibile registrarsi e caricare la candidatura.

Il processo di selezione delle candidature è stabilito dal punto 8 del Bando:

Ogni progetto candidato sarà valutato da due esperti esterni selezionati tramite avviso pubblico e sulla base della loro professionalità ed esperienza nei settori del giornalismo, della cooperazione internazionale e dell’Educazione alla Cittadinanza Mondiale. I due valutatori analizzeranno ogni progetto seguendo i criteri di selezione esposti al precedente punto 6.

La decisione finale relativamente ai punteggi da assegnare ad ogni progetto sarà presa da una Commissione Valutatrice composta da 5 persone scelte sulla base della loro professionalità ed esperienza nei settori del giornalismo, della cooperazione internazionale e dell’Educazione alla Cittadinanza Mondiale dai soggetti partner del progetto “Frame, Voice, Report!” in Piemonte, in particolare: Consorzio delle Ong Piemontesi, Regione Piemonte, Stampa Subalpina e Coordinamento Comuni per la Pace. La Commissione Valutatrice stabilirà i punteggi definitivi per ogni progetto sulla base dei punteggi e delle raccomandazioni non vincolanti forniti dai due valutatori esterni per ogni progetto, effettuando ulteriori approfondimenti ove necessario e assumendo in via definitiva una decisione finale.

La valutazione di ogni criterio sarà svolta stilando una breve giustificazione narrativa e assegnando dei punteggi per ogni sottocriterio. I punteggi varieranno da 0 a 5 punti come da schema seguente (…)

 

Tramite la presente Call si intende dunque selezionare due esperti esterni per la valutazione delle proposte progettuali che perverranno entro il 16 maggio 2018 nell’ambito del primo Bando Frame, Voice, Report!

Saranno prese in considerazione solo candidature con comprovata esperienza pluriennale in progetti di Educazione alla Cittadinanza Mondiale, in attività di comunicazione/informazione nel settore della cooperazione internazionale e in alcun modo coinvolti nei progetti oggetto della valutazione (pagina contenente il Bando e le informazioni sul progetto europeo “Frame, Voice, Report!”).

Nella valutazione delle candidature si terrà conto in particolare dei seguenti requisiti:

  • competenze ed esperienze pregresse di almeno 5 anni nella valutazione di progetti di Educazione alla Cittadinanza Mondiale con riferimenti agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (o ai precedenti Obiettivi del Millennio)
  • esperienza e competenze tecniche nella valutazione di attività di comunicazione/informazione nel settore della cooperazione internazionale
  • conoscenza di metodologie e tecniche di Educazione alla Cittadinanza Mondiale in ambito non formale

L’incarico prevede l’analisi e la valutazione delle proposte progettuali ricevute entro il 16 maggio 2018 (data di scadenza del Bando) secondo le griglie di valutazione previste dal Bando in oggetto, nel periodo compreso tra il 21 maggio e il 22 giugno 2018.

Ciascuno dei due esperti reclutati dovrà analizzare tutte le proposte pervenute e completare delle apposite schede valutative con cui saranno assegnati i punteggi e fornite le raccomandazioni per la Commissione Valutatrice prevista dal Bando.

Si prevede che dovranno essere valutati circa 40 progetti, per cui è previsto un compenso base di 2.000,00 Euro lordi (oneri contributivi e fiscali inclusi) per ognuno dei due esperti.

Nel caso vengano ricevuti più di 40 progetti, per ogni progetto è previsto un compenso aggiuntivo di 50,00 Euro lordi (oneri contributivi e fiscali inclusi).

Il totale del compenso non potrà in ogni caso superare, per ognuno dei due esperti, i 4.000,00 Euro lordi (oneri contributivi e fiscali inclusi).

Saranno parte integrante delle attività da svolgere nell’ambito dell’incarico:

  • la consegna delle valutazioni sotto forma di una scheda di valutazione contenente punteggi e raccomandazioni per ogni progetto analizzato;
  • la partecipazione ad una riunione a Torino entro metà maggio per la preparazione dell’attività di valutazione con i responsabili del progetto europeo
  • la partecipazione ad almeno una delle due riunioni che la Commissione Valutatrice organizzerà a Torino tra il 22 giugno e il 15 luglio per analizzare le valutazioni degli esperti e assumere le conseguenti decisioni in merito all’approvazione dei progetti.

Gli interessati possono inviare la propria candidatura all’indirizzo cop@pec.ongpiemonte.it corredata della seguente documentazione:

  • Curriculum Vitae in formato europeo (massimo 5 pagine, comprensivo di autorizzazione al trattamento dei dati ai sensi del D. Lgs. 196/03)
  • Scheda sintetica delle competenze rilevanti ai fini della presente selezione (Allegato 1)
  • Autodichiarazione di non coinvolgimento diretto in alcun progetto in fase di presentazione (Allegato 2)
  • Fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

Le candidature potranno essere inviate fino entro le ore 13:00 del 20 aprile 2018.

Si precisa che tutte le candidature pervenute verranno visionate, ma solo quelle selezionate saranno contattate.

SCARICA IL TESTO DELLA CALL IN PDF

 

 

 

[1] Nell’ambito del bando Raising public awareness of development issues and promoting development education in the European Union sotto il nuovo Lotto 3 “Fondi a Cascata” – Lot 3: Financial support to third parties – led by a CSO or an association of CSOs from EU member states. Codice del progetto: CSO-LA/2017/388-119.

[2] http://www.un.org/sustainabledevelopment/sustainable-development-goals

Presentazione in italiano sul sito dell’Agenzia delle Cooperazione allo Sviluppo https://www.aics.gov.it/?page_id=4109

[3] Capofila CISU (Danimarca), COP (Italia, Piemonte), RESACOOP (Francia, Auvergne-Rhône-Alpes), Lafede.cat (Spagna, Catalogna), KEPA (Finlandia), Wilde Ganzen (Paesi Bassi), 11.11.11 (Belgio, come partner associato)

Please follow and like us:

I commenti sono chiusi.