Ricerca esperto/a di questioni migratorie e associazionismo

Untitled-1 copy

 

AVVISO PUBBLICO

 RICERCA DI ESPERTO/A DI QUESTIONI MIGRATORIE E DI ASSOCIAZIONISMO  

CON IL CONSORZIO DELLE ONG PIEMONTESI (COP)

Procedura di selezione comparativa, per titoli e colloquio di valutazione, per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa della durata di 9 mesi ad esperto/a di questioni migratorie e di associazionismo per il supporto al coordinamento delle attività progettuali, allo svolgimento di ricerche e all’organizzazione di scambi internazionali ed eventi sul territorio piemontese previsti dal progetto D.I.S.Co.R.S.I. Migranti: Dialogo Interregionale sui Servizi in tema di COmpetenze, Residenza e Salute per l’Integrazione dei Migranti in Piemonte, Auvergne-RhôneAlpes e Catalogna  (Progetto 275 – CUP H19D17000780005)

FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020

Obiettivo Specifico: 2.Integrazione / Migrazione legale

Obiettivo Nazionale: 3. Capacity building – lett.m) Scambio di buone Pratiche

 

Premessa

Il Consorzio Ong Piemontesi presentò a febbraio 2016 il Progetto D.I.S.Co.R.S.I. Migranti: Dialogo Interregionale sui Servizi in tema di COmpetenze, Residenza e Salute per l’Integrazione dei Migranti in Piemonte, Auvergne-RhôneAlpes e Catalogna  (Progetto 275 – CUP H19D17000780005) nell’ambito dell’Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 – Obiettivo Specifico 2 Migrazione legale/Integrazione – Obiettivo nazionale 3 Capacità – Avviso territoriale per la promozione del confronto tra le politiche per l’integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati membri (adottato dall’Autorità Responsabile FAMI con decreto prot. n. 19738 del 24 dicembre 2015)

Tale progetto, valutato ammissibile ma inizialmente non finanziato, è stato successivamente ammesso a finanziamento con Decreto di scorrimento n.prot.4661 del 23 marzo 2017 dall’Autorità Responsabile FAMI e quindi avviato il 15 maggio 2017, dopo necessaria rimodulazione budgetaria e di cronogramma, con obbligo di terminare il 31 marzo 2018.

Scarica la scheda sintetica del progetto

Figura ricercata: esperto/a di questioni migratorie e di associazionismo per il supporto al coordinamento delle attività progettuali, allo svolgimento delle ricerche e all’organizzazione di scambi internazionali ed eventi sul territorio piemontese previsti previsti dal progetto D.I.S.Co.R.S.I. Migranti: Dialogo Interregionale sui Servizi in tema di COmpetenze, Residenza e Salute per l’Integrazione dei Migranti in Piemonte, Auvergne-RhôneAlpes e Catalogna  (Progetto 275 – CUP H19D17000780005)

Tipo di incarico: collaborazione coordinata e continuativa della durata di 9 mesi. Possibilità di prosecuzione della collaborazione con il COP sulla base dei risultati raggiunti e di eventuali nuove opportunità progettuali

Compenso previsto: Euro 16.000,00 lordo

Sede dell’incarico: Torino

Inizio incarico: entro il 1 luglio 2017

Termine per l’invio delle candidature: 5 giugno 2017 ore 12.00 via P.E.C. (posta elettronica certificata) o tramite consegna a mano

L’esperto/a selezionato/a dovrà :

  • Collaborare con il Coordinatore COP e le equipe dei partner (CCM, ENAIP Piemonte e CICSENE), coordinando le attività e contribuendo al raggiungimento degli obiettivi del progetto
  • Interfacciarsi con il Coordinatore COP e le equipe dei partner in modo da acquisire tutte le informazioni necessarie all’organizzazione delle attività, alla comunicazione e alla collaborazione con altri soggetti pubblici e privati in Piemonte e all’estero (Francia e Spagna) e alla promozione della visibilità del progetto
  • Collaborare efficacemente alla gestione del budget disponibile con il COP (ente capofila) e i partner
  • Pianificare, realizzare e promuovere le singole azioni previste dal progetto
  • Gestire gli aspetti logistici delle iniziative previste
  • Rafforzare le dinamiche di partenariato previste dal progetto, a livello piemontese e internazionale
  • Realizzare regolarmente report di analisi e di monitoraggio previsti dal Fondo FAMI e capire quali sono gli aspetti da migliorare per garantire migliori risultati
  • Avere spirito di iniziativa e strategicità nella ricerca, pianificazione e sviluppo delle attività progettuali
  • Rappresentare il COP nel corso di riunioni, conferenze e seminari
  • Essere disponibilità ad effettuare brevi trasferte all’estero (Francia e Spagna), coadiuvando l’organizzazione di scambi di buone pratiche internazionale e study tours

 

Requisiti richiesti:

Esperienze formative (max 20 punti ai fini della valutazione):

  • Titolo universitario: Laurea in Diritti umani, Cooperazione allo sviluppo, Migrazioni, Giurisprudenza o in un’area di studi affine
  • Preferenziali: specializzazioni post-universitarie e/o eventuali pubblicazioni prodotte in ambiti attinenti al settore delle migrazioni. Periodi di studio o ricerca trascorsi in Spagna e/o Francia su aspetti legati alle questioni migratorie e/o dell’associazionismo

Esperienze professionali (max 30 punti ai fini della valutazione):

  • Almeno 3 anni di esperienza nella gestione di progetti similari (nazionali ed europei).
  • Esperienza nella realizzazione di attività promosse da enti del Terzo Settore
  • Ottima conoscenza dell’associazionismo e delle migrazioni in Piemonte
  • Preferenziali: pregressa esperienza di lavoro in progetti del Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi (FEI), il Fondo europeo per i rimpatri (RF), il Fondo europeo per i rifugiati (FER), e la pregressa esperienza in pianificazione e gestione finanziaria, valutazione e monitoraggio di progetti a livello nazionale o internazionale. Attività di studio e di ricerca in ambiti attinenti alle migrazioni

Conoscenze linguistiche (max 20 punti ai fini della valutazione):

  • Conoscenza dell’inglese e del francese, scritta e parlata (B1/B2/C1/C2: Utente avanzato Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue)
  • Preferenziale: la conoscenza dello spagnolo e/o del catalano

Capacità gestionali (max 30 punti approfondite e valutate durante il colloquio e con referenze):

  • Ottime capacità di leadership e di motivazione di un team in un ambiente multiculturale
  • Capacità di lavorare in autonomia e in team
  • Ottime capacità organizzative
  • Capacità di analisi e osservazione
  • Spiccate capacità comunicative in situazioni complesse e a tutti i livelli (pubblico, privato, locale, nazionale e internazionale)
  • Forte predisposizione al risultato e al problem solving
  • Conoscenze acquisite in ambito comunicazione, gestione social network, utilizzo newsletter e gestione dei contenuti web

 

Come candidarsi:

Si prega di inviare la propria candidatura come segue:

  • CV in formato PDF massimo 3 pagine, includendo l’autorizzazione al trattamento dei dati ai sensi della legge n.675/96 e 2/3 nominativi a titolo di referenze. Firmato e datato
  • Lettera motivazionale, massimo 1 pagina

Invio entro le ore 12.00 del 5 giugno 2017 via P.E.C. (posta elettronica certificata) all’indirizzo di posta certificata del Consorzio Ong Piemontesi cop@pec.ongpiemonte.it indicando come oggetto la dicitura “Domanda di partecipazione alla selezione comparativa per l’individuazione di esperto di questioni migratorie” ovvero tramite consegna a mano, Via Borgosesia 30, 10145 Torino (cit. LVIA) dalle ore 9,00 alle 17,00, lun-ven escluso festivi ed entro le ore 12.00 del 5 giugno 2017 (sulla busta, indirizzata al COP, dovrà essere indicato: “Domanda di partecipazione alla selezione comparativa per l’individuazione di esperto di questioni migratorie”).

Il Consorzio Ong Piemontesi non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni o la non ricezione di eventuali candidature non spedite da indirizzo PEC, se inviate da caselle di posta elettronica non certificata, in quanto la data di presentazione della domanda non sarà comprovata dal gestore di posta certificata, né la ricezione confermata.

 

Si precisa che tutti i Curricula pervenuti verranno visionati e valutati (utilizzando apposita griglia di valutazione), ma solo quelli selezionati saranno contattati.

La data e la sede del colloquio saranno comunicati tra il 5 e il 12 giugno 2017. L’assenza al colloquio sarà considerata rinuncia alla selezione.

Solo ai/alle candidati/e colloquiati/e sarà dato un riscontro sullo stato della candidatura.

 

Il Consorzio Ong Piemontesi, a conclusione della procedura di valutazione e dei colloqui, renderà noto il risultato della selezione sul sito www.ongpiemonte.it.

 

Del presente avviso di selezione viene data notizia mediante pubblicazione sul sito www.ongpiemonte.it

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 5 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i, il Responsabile del procedimento è il Presidente del Consorzio Ong Piemontesi.

 

Please follow and like us:

I commenti sono chiusi.